Home / ByBrand / Tazze personalizzate, che tecnica di stampa scegliere?

Tazze personalizzate, che tecnica di stampa scegliere?

tazze-personalizzate-bybrand-roma

Vuoi acquistare delle tazze personalizzate ma non sai quale scegliere?

Hai trovato molti tipi di stampe ma non ne conosci la differenza?

Ecco una piccola guida, semplice ed intuitiva.. e soprattutto molto trasparente.. per scegliere il prodotto giusto per te.
Sui vari siti online o nelle serigrafie, quando andrai alla ricerca di tazze personalizzate probabilmente l’unica domanda che ti verrà fatta è: “che cosa ci vuoi stampare sopra?!” Il che è giusto per capire il prodotto da proporti, ma non è sufficiente. 

Il mondo del promozionale e della personalizzazione è un mondo vastissimo, che può soddisfare quasi ogni esigenza, a volte a discapito della qualità o dell’estetica, soprattutto quando si chiedono piccole quantità. 

Le mug personalizzate esistono di moltissime forme e dimensioni, in ceramica, porcellana, plastica e acciaio..  Ogni materiale si presta a tecniche di stampa diverse, ognuna delle quali ha dei limiti e dei vantaggi, legati alla quantità, alla personalizzazione e anche alla forma della tazza stessa.

Vediamoli un pò sulla base delle tecniche di stampa.

tazze-personalizzate-online

Stampa sublimatica

La stampa sublimatica permette di stampare le mug a colori su tutta la superficie. La grafica, dapprima stampata su carta speciale, viene impressa sulla ceramica attraverso un trasferimento termico. Il colore viene assorbito dalla tazza, mischiandosi con il suo colore.

  • Risultato di stampa: molto resistente ai lavaggi e ai graffi.
  • Tecnica molto utile per la realizzazione di foto, immagini e sfumature.
  • Non tutte le tazze possono essere personalizzate con la sublimazione, perchè la ceramica deve avere sulla superficie un trattamento speciale che permette la reazione chimica.

Le mug per sublimatica sono bianche, per far si che i colori della grafica non si modifichino in fase di sublimazione. Negli ultimi tempi nel mercato sono state inserite anche quelle colorate, ma un buon risultato di stampa si ottiene solo se si personalizzano con il nero.

Tendenzialmente le tazze adatte alla sublimazione hanno una forma molto regolare, quella più diffusa come quella qui sotto! 

tazze-personalizzate-in-tampografia

Tazze personalizzate in tampografia

Stampa in tampografia

La stampa in tampografia permette di stampare in modo molto preciso loghi con tinte piatte, posizionati sulla tazza. (cosa significa logo posizionato? Clicca qui!)

  • Questa tecnica può essere usata su ogni tipo di tazza e ogni materiale.
  • La resistenza ai lavaggi è molto buona.

Ha dei limiti:

  • Può stampare solo tinte piatte, niente sfumature, immagini o quadricromie.
  • Non può stampare tutto tondo.
  • In base alla dimensione della tazza e del tampone, può arrivare ad un’area massima indicativa per lato di 5×5 cm

Transfer applicato

Come la sublimatica, la tecnica del transfer applicato permette la realizzazione di immagini, foto e sfumature su tutta la superficie.

L’applicazione del transfer non richiede un trattamento sulla tazza, perciò è più facile trovare mug, anche di forme più particolari, su cui applicarlo.

La differenza con la sublimatica è che in questo caso il colore non penetra nella ceramica, bensì funge un pò da “adesivo” attaccato. Questo la rende molto vulnerabile ai lavaggi e ai graffi.

Noi la sconsigliamo. Meglio una tazza dalle forme più tradizionali, ma che resiste ai lavaggi piuttosto che una mug particolare che dopo poco si rovina, lasciando una impressione negativa del marchio a cui è associata. Questo è il motivo per cui nel nostro sito non troverai tazze personalizzabili con il transfer.

Serigrafia rotativa

Tecnica di stampa molto resistente, che può essere fatta tutto tondo e su ogni colore di fondo della tazza. Il suo limite? 1 solo colore di stampa.

Durata ai lavaggi, buona.

 

ENTRA NEL NOSTRO SHOP DEDICATO ALLE MUG PERSONALIZZATE!