Home / ByBrand / Gli ovvi momenti del “mai più senza gadget”

Gli ovvi momenti del “mai più senza gadget”

Gift bags per meeting

Gli ovvi momenti del “mai più senza gadget”

Ricevere un dono rende sempre speciale il momento, gratifica chi lo riceve e valorizza chi lo fa.

Ci sono situazioni in cui non ci si aspetta di ricevere un pensiero, e questo rende il momento particolarmente gratificante e coinvolgente. In altre occasioni, invece, il gadget arriva per tradizione. Non si sarà gli unici a darlo, ma si potrebbe essere gli unici a non farlo. Decidere di “trasgredire” alle consuetudini va bene, se questo momento verrà compensato da un regalo in un momento temporalmente vicino ma inusuale ed inaspettato. (ad esempio invece che la cesta di Natale, la Calza della Befana!). Il bypassare completamente il momento, soprattutto se si è sempre rispettata la tradizione, può suscitare un’aspettativa disattesa. (Leggi il nostro approfondimento sulle reazioni emotive da gadget!)

I momenti dunque in cui “non si può farne a meno”:

bicchieri-personalizzati-in-tampografia

Alle festività Natalizie

Il dono di Natale è oramai considerato un RITUAL dai dipendenti e clienti B2B delle aziende.

Le strutture più classiche regalano ceste alimentari e panettoni, i più attenti scelgono articoli ricercati, differenti di volta in volta, qualcosa di pensato su misura. Comunque, a prescindere dalla scelta specifica, tutti riservano una parte più o meno ampia del budget ai pensieri di fine anno.

Essi rappresentano, oltre che un omaggio per il Natale, anche un ringraziamento per l’impegno, la dedizione e i risultati raggiunti dal collaboratore, un ringraziamento per essere stati scelti come partner, per la continuità di lavoro e la fiducia ricevuta da parte dei clienti.

Cosi grande è il valore intrinseco di questo dono, che diventerà sempre più forte quanto più sarà creativo e originale.

Molti brand organizzano i loro clienti sulla base del fatturato annuo, valorizzando con omaggi più importanti coloro che hanno investito di più e consolidato un rapporto di fornitura continuativo e basato sulla fiducia.

Durante le ferie e conferenze

Potersi distinguere come stand e come brand, in un’esposizione in cui ci si trova ad essere confrontati e paragonati ai nostri primi competitor, è cosa indispensabile perché il nostro investimento fieristico abbia un ritorno d’investimento adeguato.

gadget promozionali, in questo contesto, hanno due scopi principali, il primo di distinguersi nella folla del momento, il secondo di essere ricordato una volta passata la novità della circostanza. Indispensabile è che essi ti qualifichino come azienda, che identifichino i valori etici su cui fonda il tuo business, e che siano visibili e assolutamente utili.

(Come fare a scegliere il gadget giusto? Il nostro approfondimento)

kit-per-meeting

Conferenze

Kit di gadget promozionali pensati e preparati ad hoc per l’evento specifico. Shopping bag personalizzate con depliant, carta e penne personalizzate, abbinati a dei gadget promozionali rappresentativi della tua azienda, che vengono utilizzati anche al di là della conferenza.

 

Vuoi sapere qual è la classifica mondiale dei gadget promozionali più richiesti? Ecco qui il nostro approfondimento!